Roma, parco sotto attacco delle cornacchie e i vigili lo chiudono (Stultorum mater sempiter gravida)

Roma, parco sotto attacco delle cornacchie e i vigili lo chiudono (Stultorum mater sempiter gravida)
Please follow and like us:
0
fb-share-icon0

Amministrazioni folli che seguono la scorretta gestione faunistica dei pseudoambientalisti da scrivania…!!!

I piccoli di cornacchia, che stanno imparando a volare, cadono spesso dal nido e per proteggerli gli uccelli adulti attaccano famiglie e bambini che, inconsapevoli, passano lì intorno al nido. Per questo l’VIII Gruppo Tintoretto della polizia locale di Roma Capitale, dopo essersi consultato con la Lipu (Lega italiana protezione uccelli), ha optato, verso le 16, per la chiusura del Parco Falcone e Borsellino, alla Montagnola.

Dopo le Gazze la specie più nociva che ci sia….

“Non si sono registrati feriti – spiegano i vigili urbani – ma quella della chiusura, dopo aver parlato con la Lipu, è sembrata la soluzione migliore: il nido non può essere spostato, perché creerebbe gli stessi problemi”. La soluzione? La chiusura, appunto. Nessuna previsione di riapertura, al momento, “ma la Lipu parla di situazione transitoria”, aggiungono dalla polizia locale. Insomma: basterà che i piccoli di cornacchia imparino finalmente a volare, lasciando il nido e, di conseguenza, permettendo a runner e a famiglie di tornare a godere in sicurezza dell’area verde.

foto: Comitato Parchi Colombo
di VALENTINA LUPIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e seguici sui nostri Social...!!!

Follow by Email