Montemagni (Lega): “Caccia, riaprire gli Atc”

Montemagni (Lega): “Caccia, riaprire gli Atc”

La consigliera regionale: “Strano caso a Lucca dove l’ufficio risulta chiuso ma è operativo”

“Il paradosso è piuttosto evidente: la caccia di selezione è aperta, ma gli uffici degli Atc sono chiusi, anche se, come a Lucca, in modo piuttosto inconsueto, normalmente operativi”. Lo sostiene la consigliera regionale della Lega, Elisa Montemagni. “Pare, infatti – prosegue il consigliere – che all’interno della struttura lucchese, teoricamente non aperta al pubblico, lavorino ugualmente dei dipendenti che, in modo rocambolesco, consegnano ai cacciatori la modulistica occorrente per evitare sanzioni. Per eliminare situazioni di tale genere – precisa l’esponente leghista – abbiamo quindi redatto un’interrogazione consiliare in cui chiediamo alla giunta toscana quali azioni intenda assumere per consentire la normale riapertura dei predetti uffici, garantendo, ovviamente, al personale un’idonea dotazione di dispositivi di sicurezza e permettendo, pertanto, agli appassionati della caccia di poter essere pienamente in regola con le norme deliberate dalla stessa giunta. Sempre in ambito venatorio-conclude Elisa Montemagni-segnalo pure un nostro ulteriore atto in cui proponiamo, stante l’emergenza creata dal Covid-19, riduzioni significative dei costi d’iscrizione agli Atc e l’azzeramento di tale onere per gli under 25″.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *