Itri: Tensione continua tra Sindaco e opposizione sulla sanificazione dell’ItalCaccia

Itri: Tensione continua tra Sindaco e opposizione sulla sanificazione dell’ItalCaccia

Che a Itri i rapporti tra Vittoria Maggiarra, Osvaldo Agresti e Giuseppe Cece, da una parte, e il sindaco Antonio Fargiorgio, dall’altra, siano tesi è noto da tempo, ma che addirittura in un comunicato i tre consiglieri di opposizione arrivino a definire l’Amministrazione “cialtrona” è un fatto nuovo. Andiamo a ripercorrere i fatti.

Sabato 4 aprile su mandato dell’Amministrazione la sezione locale Italcaccia, utilizzando i prodotti forniti dalla società De Vizia Transfer Spa che si occupa della raccolta dei rifiuti, procede a disinfezione di tutto il territorio comunale. Il perché il primo cittadino si affidi ai cacciatori e piuttosto che all’Azienda specializzata è spiegato in un post sulla pagina Facebook del Comune dello stesso giorno: “Debbo pubblicamente ringraziare i componenti della sezione locale Italcaccia – commenta il sindaco Fargiorgio- che hanno messo a disposizione i loro mezzi…consentendo con la disinfezione di raggiungere anche angoli, parti e vicoli di tutto il centro storico di Itri, che diversamente non si sarebbero potuti raggiungere con i mezzi più grandi a disposizione della De Vizia. Ai mezzi pur in dotazione della Società che si occupa della raccolta differenziata, infatti, causa i noti provvedimenti che riguardano la vicina città di Fondi , non è stato consentito di poter aver accesso a Itri“.

Di seguito l’articolo completo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *