Gli usi in Russia delle munizioni a “Palla” per fucili ad anima liscia

Gli usi in Russia delle munizioni a “Palla” per fucili ad anima liscia
Please follow and like us:
Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
Seguici su Facebook0
TWITTER
Visit Us
Follow Me

Nonostante l’uso sempre più diffuso di armi rigate tra i cacciatori russi, molti dei nostri compatrioti cacciano ancora grandi animali con “fucili a canna liscia”. Ci sono molte ragioni per questo: si tratta di una procedura più complicata per ottenere una licenza per il diritto di acquistare armi da fuoco dal Ministero degli Affari Interni, il relativo costo elevato di tali armi e cambiare regolarmente la legislazione nel campo dell’uso delle armi da fuoco nella caccia e molte altre ragioni. Inoltre, su alcuni tipi di caccia, le armi a canna liscia sono ancora più preferibili di quelle a canna rigata.
Prima di tutto, questo vale per le cacce guidate, quando le riprese vengono eseguite a mano libera su una bestia in rapido movimento da brevi distanze. In tali condizioni, il fucile ad anima liscia, con la quale il cacciatore va regolarmente a caccia, è spesso più efficace di una carabina che lascia la cassaforte solo alcune volte durante la stagione e puntare da essa può richiedere molto più tempo. Allo stesso tempo, i proiettili per armi ad anima liscia del calibro 12 e 16 a causa del loro grande peso e diametro hanno un impressionante effetto di arresto, che, insieme alla precisione di fuoco accettabile, assicura una distruzione affidabile sui grandi animali a distanze fino a 50-70 metri.

Attrezzature di vari tipi di proiettili

Regole generali

Cartucce per apparecchiature come segue. Utilizzando un dispositivo esistente, inviare la capsula dell’accenditore nell’incavo della capsula del manicotto a una profondità di 0,2 mm (è consentito montare la capsula a filo con il fondo del manicotto). Pesare la polvere senza fumo sulla bilancia con una precisione di +0,01 g e metterla in una manica. Successivamente, vengono inviati al manicotto batuffoli di cartone solido con uno spessore totale di 2,5-3 mm o un otturatore di plastica. Quest’ultimo è più preferibile, ma allo stesso tempo la carica della polvere da sparo Sokol dovrebbe essere ridotta rispetto a quella raccomandata per il batuffolo di cartone di 0,2 g per i calibri 12, 16 e 20. Quindi inviare un batuffolo di feltro salato (la loro altezza per tutte le cartucce dovrebbe essere la stessa) con una forza di 6-8 kg, che si ottiene quando si invia un navigatore con una mano il cui gomito non esce dal tavolo. Con lo stesso sforzo inviano, se necessario, ulteriori batuffoli di feltro non salato e quindi un proiettile. Non si deve mettere un batuffolo su un proiettile. Per la torsione, lasciare i bordi del manicotto della stessa dimensione e la torsione dovrebbe avere una rientranza nella matrice (per come farlo; vedere OiOKh? 1, 1980) per entrare (durante il rotolamento) la testa del proiettile. Per facilitare il rotolamento del manicotto in polietilene, può essere raccomandato un leggero riscaldamento del bordo del tubo. Il bordo del tubo di un manicotto in polietilene con un proiettile inserito si appoggia a una lampadina accesa da 100 watt per 30 secondi e si attorciglia immediatamente. 1980) per entrare (quando rotola) la testa del proiettile. Per facilitare il rotolamento del manicotto in polietilene, può essere raccomandato un leggero riscaldamento del bordo del tubo. Il bordo del tubo di un manicotto in polietilene con un proiettile inserito si appoggia a una lampadina accesa da 100 watt per 30 secondi e si attorciglia immediatamente. 1980) per entrare (quando rotola) la testa del proiettile. Per facilitare il rotolamento del manicotto in polietilene, può essere raccomandato un leggero riscaldamento del bordo del tubo. Il bordo del tubo di un manicotto in polietilene con un proiettile inserito si appoggia a una lampadina accesa da 100 watt per 30 secondi e si attorciglia immediatamente.

Proiettile tondo (“Sputnik”) testo alternativo

L’esperienza a lungo termine di sparare ai cacciatori di campi siberiani da pistole a canna liscia dimostra che quando cacciano animali nella foresta e negli arbusti, sono abbastanza a loro agio con un proiettile liscio (palla) o “Sputnik”. Per equipaggiare la cartuccia, un proiettile di calibro viene portato alla canna cilindrica e un sotto-calibro coordinato alla canna di controllo. Con una carica di polvere da sparo sotto un proiettile, come al solito, un involucro di polvere di cartone spesso 2,5–3,0 mm viene inserito nella custodia della cartuccia e la polvere da sparo viene imbottita con una forza di 6-8 kg. Un batuffolo di polvere di feltro salato principale semi-calibro e la quantità richiesta di batuffolo di feltro aggiuntivo secco dall’alto vengono inviati ad esso con compressione costante. I batuffoli di feltro in polvere sono ricoperti da un batuffolo di cartone spesso 0,8-1,0 mm, su cui è posizionato un proiettile rotondo. L’accusa di polvere da sparo “Falcon” per sparare in estate con un fucile da 12 calibri 1,9-2,4 g. Come notato da E. Keller (OiOKh ,? 9, 1985), un proiettile rotondo del 12 ° calibro (diametro 17,0-17,1 mm, peso 29-30 g) con una carica di “Falcon” 1,9 g, un alce trafigge a 38 m. Pertanto, l’uso di una carica forzata nell’ambito di questo proiettile, come molti fanno, non è solo inutile, ma anche dannoso. Allo stesso tempo, le velocità crescono leggermente, la pressione nella canna aumenta fortemente e la diffusione dei proiettili aumenta. I proiettili rotondi tra tutti i cavi sono i meno suscettibili alla deformazione nel processo di sparo, quindi la loro precisione è elevata. Per centrare e fissare il proiettile di calibro inferiore nel manicotto, vengono prese quattro corrispondenze identiche, posizionate saldamente contro la parete del manicotto alle estremità dei diametri reciprocamente perpendicolari del proiettile e quest’ultimo viene riempito con cera o paraffina ad altezza ¾. Dopo il raffreddamento, le partite vengono rimosse dalla manica. A volte per centrare e fissare un proiettile di calibro inferiore, viene utilizzato un tubo di carta di altezza con il diametro del proiettile, il cui diametro interno è uguale al diametro del proiettile e quello esterno è il diametro interno del manicotto. È possibile centrare e riparare il proiettile di calibro inferiore con il tappo-pallet. Per questo, il cappuccio del pallet è stampato in cartone in base alle dimensioni del proiettile e del manicotto con un’altezza della parete ¾ del diametro del proiettile. Usano anche bicchieri di plastica e contenitori di ovatta per i colpi, in cui il tubo oi petali vengono tagliati all’altezza del proiettile. L’uso di pallettini di plastica quando si equipaggiano le cartucce con un proiettile liscio di calibro inferiore è il modo migliore e più perfetto. Qui, il proiettile è esattamente centrato lungo l’asse del foro, il suo attrito e la possibilità di sussulti durante il passaggio nel restringimento del muso sono eliminati, il che consente di ottenere una maggiore velocità iniziale, planarità e macellazione. Dopo aver posizionato i proiettili rotondi di calibro inferiore nelle cartucce, indipendentemente dai metodi con cui sono centrati, i gusci delle canne vengono necessariamente arrotolati. Con un buon rotolamento della canna, aumenta la pressione di sovralimentazione, diminuisce la pressione di bocca dei gas in polvere, il che migliora la stabilità dei proiettili dalla canna, cioè la loro accuratezza, accuratezza ed effetto dannoso. Allo stesso tempo, non si posizionano batuffoli sopra il proiettile, poiché durante un tiro è possibile stringere e inceppare questo batuffolo tra il proiettile e la parete del foro del barilotto in un restringimento che causerà gonfiaggio o rottura del foro del barilotto. Quando si equipaggiano le cartucce di proiettili per fucili di piccolo calibro (32 e 28) con una canna cilindrica, vengono anche ampiamente utilizzati proiettili di calibro tondo liscio. Ma con le apparecchiature a cartuccia convenzionali c’è una significativa dispersione di proiettili. Il motivo della grande dispersione è l’impatto su di essi di pesanti batuffoli di polvere. Per eliminare questo inconveniente, G. Yunakovsky ha proposto questo metodo di equipaggiamento. Tre batuffoli di cartone di circa 1 mm ciascuno vengono caricati e la polvere da sparo viene imbottita. Quindi, con una miscela di segatura fine secca e talco in un volume di 9: 1, la manica viene versata verso l’alto e il riempimento viene compattato con una speciale billetta con una faccia terminale semisferica, di diametro uguale al diametro del proiettile. Un proiettile viene inserito nella depressione ottenuta, che viene versato da sopra 3-4 mm sopra la metà del suo diametro con una miscela fusa di paraffina e vaselina tecnica in un rapporto 1: 1. Un batuffolo compattato di segatura e talco durante il fuoco non viene compresso in un monolite, cade in piccoli pezzi all’esterno del tronco e non ha un effetto bussare sul volo di un proiettile. Per eliminare questo inconveniente, G. Yunakovsky ha proposto questo metodo di equipaggiamento. Tre batuffoli di cartone di circa 1 mm ciascuno vengono caricati e la polvere da sparo viene imbottita. Quindi, con una miscela di segatura fine secca e talco in un volume di 9: 1, la manica viene versata verso l’alto e il riempimento viene compattato con una speciale billetta con una faccia terminale semisferica, di diametro uguale al diametro del proiettile. Un proiettile viene inserito nella depressione ottenuta, che viene versato da sopra 3-4 mm sopra la metà del suo diametro con una miscela fusa di paraffina e vaselina tecnica in un rapporto 1: 1. Un batuffolo compatto di segatura e talco durante il fuoco non si comprime in un monolite, si disperde in piccoli pezzi all’esterno del tronco e non interferisce con il volo di un proiettile. Per eliminare questo inconveniente, G. Yunakovsky ha proposto questo metodo di equipaggiamento. Tre batuffoli di cartone di circa 1 mm ciascuno vengono caricati e la polvere da sparo viene imbottita. Quindi, con una miscela di segatura fine secca e talco in un volume di 9: 1, la manica viene versata verso l’alto e il riempimento viene compattato con una speciale billetta con una faccia terminale semisferica, di diametro uguale al diametro del proiettile. Un proiettile viene inserito nella depressione ottenuta, che viene versato da sopra 3-4 mm sopra la metà del suo diametro con una miscela fusa di paraffina e vaselina tecnica in un rapporto 1: 1. Un batuffolo compattato di segatura e talco durante il fuoco non viene compresso in un monolite, cade in piccoli pezzi all’esterno del tronco e non ha un effetto bussare sul volo di un proiettile. Quindi, con una miscela di segatura fine secca e talco in un volume di 9: 1, la manica viene versata verso l’alto e il riempimento viene compattato con una speciale billetta con una faccia terminale semisferica, di diametro uguale al diametro del proiettile. Un proiettile viene inserito nella depressione ottenuta, che viene versato da sopra 3-4 mm sopra la metà del suo diametro con una miscela fusa di paraffina e vaselina tecnica in un rapporto 1: 1. Un batuffolo compatto di segatura e talco durante il fuoco non si comprime in un monolite, si disperde in piccoli pezzi all’esterno del tronco e non interferisce con il volo di un proiettile. Quindi, con una miscela di segatura fine secca e talco in un volume di 9: 1, la manica viene versata verso l’alto e il riempimento viene compattato con una speciale billetta con una faccia terminale semisferica, di diametro uguale al diametro del proiettile. Un proiettile viene inserito nella depressione ottenuta, che viene versato da sopra 3-4 mm sopra la metà del suo diametro con una miscela fusa di paraffina e vaselina tecnica in un rapporto 1: 1. Un batuffolo compatto di segatura e talco durante il fuoco non si comprime in un monolite, si disperde in piccoli pezzi all’esterno del tronco e non interferisce con il volo di un proiettile.

Bullet “Vyatka” testo alternativo

Progettato per la caccia di grandi animali – alci, cervi, orsi, cinghiali. È costituito da una custodia in piombo e uno stabilizzatore in polietilene. Il corpo del proiettile ha una forma a goccia, 6 nervature di centraggio, un foro interno e un albero centrale. Lo stabilizzatore in polietilene è costituito da un cilindro con una cinghia otturante stretta. L’estremità dell’asta è espansa e ciò garantisce l’integrità degli elementi proiettili durante il suo volo. Il proiettile Vyatka è comodo, basta equipaggiare le cartucce; la cinghia in polietilene fornisce un’otturazione affidabile durante la cottura. I vantaggi del proiettile Vyatka sono una maggiore velocità di volo, una migliore stabilità di volo, una migliore precisione di combattimento, una maggiore penetrazione ed espansività e una ridotta capacità di rimbalzo. Può essere equipaggiato sia in carta che in una custodia di plastica, una capsula – “Zhevelo”, polvere da sparo – “Falcon”. Una porzione di polvere da sparo a temperature inferiori allo zero e un otturatore di plastica per calibro 12 – 2,3 g, con due guarnizioni di cartone con uno spessore totale di 3 mm – 2,5 g; a temperature positive, l’attacco in entrambe le versioni deve essere ridotto di 0,1 g. Due batuffoli di feltro (quello inferiore è salato) vengono inviati all’otturatore o alle guarnizioni, tagliati quasi alla fine in 4 parti. Quindi inviano il proiettile e tirano la manica. La testa del proiettile Vyatka non deve andare oltre il taglio superiore della manica prima che sia arrotolata. Naturalmente, prima di equipaggiare le cartucce Vyatka, il corpo di ciascun proiettile deve essere misurato nella parte più ampia per assicurarsi che il corpo del proiettile passi liberamente attraverso il restringimento del muso. Le nervature di centraggio si accartocciano facilmente, passando attraverso lo starter. Sfortunatamente, il peso dei proiettili Vyatka varia in diversi lotti – da 30 a 35 g per il 12 ° calibro e 24-26 g per il 16 ° calibro. Questo è un inconveniente significativo, perché per un nuovo lotto di proiettili è necessario sparare nuovamente la pistola. Equipaggiando le cartucce con un proiettile Vyatka, va ricordato che inviare questo proiettile direttamente alla polvere da sparo è pericoloso: la precisione in questo caso aumenta, ma la pressione salta a dimensioni pericolose e aumenta la deformazione del proiettile. La figura mostra il proiettile “Vyatka” dopo aver sparato una cartuccia, in cui non c’era feltro o pad sotto il proiettile. Quindi alcuni cacciatori equipaggiano le cartucce, credendo che il batuffolo di plastica disponibile sul proiettile sia sufficiente. Con questa attrezzatura, la gonna dell’otturatore, pressata con l’alta pressione dei gas in polvere sulle pareti del rivestimento, viene quasi completamente staccata dal gambo e i gas in polvere calda che esplodono nella testa del proiettile hanno bruciato un buco decente al suo interno, fondendo allo stesso tempo l’asta su cui è posizionato l’otturatore. perché per un nuovo lotto di proiettili devi sparare nuovamente la pistola. Equipaggiando le cartucce con un proiettile Vyatka, va ricordato che inviare questo proiettile direttamente alla polvere da sparo è pericoloso: la precisione in questo caso aumenta, ma la pressione salta a dimensioni pericolose e aumenta la deformazione del proiettile. La figura mostra il proiettile “Vyatka” dopo aver sparato una cartuccia, in cui non c’era feltro o pad sotto il proiettile. Quindi alcuni cacciatori equipaggiano le cartucce, credendo che il batuffolo di plastica disponibile sul proiettile sia sufficiente. Con questa attrezzatura, la gonna dell’otturatore, pressata con l’alta pressione dei gas in polvere sulle pareti del rivestimento, viene quasi completamente staccata dal gambo e i gas in polvere calda che esplodono nella testa del proiettile hanno bruciato un buco decente al suo interno, fondendo allo stesso tempo l’asta su cui è posizionato l’otturatore. perché per un nuovo lotto di proiettili devi sparare nuovamente la pistola. Equipaggiando le cartucce con un proiettile Vyatka, va ricordato che l’invio di questo proiettile direttamente alla polvere da sparo è pericoloso: la precisione in questo caso aumenta, ma la pressione salta a dimensioni pericolose e aumenta la deformazione del proiettile. La figura mostra il proiettile “Vyatka” dopo aver sparato una cartuccia, in cui non c’era un batuffolo di feltro o un pad sotto il proiettile. Quindi alcuni cacciatori equipaggiano le cartucce, credendo che il batuffolo di plastica disponibile sul proiettile sia sufficiente. Con questa attrezzatura, la gonna dell’otturatore, pressata con l’alta pressione dei gas in polvere sulle pareti del rivestimento, è quasi completamente staccata dal gambo, e i gas in polvere caldi che scoppiano nella testa del proiettile hanno bruciato un buco decente al suo interno, fondendo allo stesso tempo l’asta su cui è posizionato l’otturatore.

Munizioni di proiettili con gambo stabilizzatore in feltro (Yakana, Brenneke, la seconda opzione “BS”, ecc.) testo alternativo

Lo fanno: per la stessa carica di polvere da sparo, come con i proiettili “Vyatka”, metti un batuffolo di cartone. A causa della lunghezza limitata del manicotto, viene inviato un solo batuffolo di polvere principale in feltro, salato, che viene bloccato da una striscia di cartone tagliata in 4 parti. Successivamente, un proiettile raccolto da un fucile viene inserito nella manica e il muso viene arrotolato. Si ritiene che una custodia di plastica sia preferibile a una di carta. Capsula “Masticata”. Un inconveniente significativo di queste cartucce a proiettile è la mancanza di otturazioni affidabili di gas in polvere situati nello spazio del proiettile. Ciò è dovuto al fatto che il batuffolo stabilizzatore in questi proiettili a causa della forte compressione assiale e della violazione dell’elasticità del feltro fornisce un’otturazione insufficiente dei gas in polvere e l’uso di un solo batuffolo in feltro in polvere con uno spessore di 7-10 mm è inefficace. Tuttavia, in tali cartucce è possibile ottenere un aumento della pressione forzata, un miglioramento dell’otturazione dei gas in polvere con una diminuzione della pressione della bocca, un aumento della velocità iniziale del proiettile di circa il 10% e un aumento della precisione della battaglia di 5-6 volte utilizzando un sigillo di plastica, che viene posizionato sulla polvere anziché sul cartone batuffolo di polvere. Quando si equipaggia un gruppo di proiettili, è necessario tenere presente che l’altezza dello stabilizzatore in ovatta per tutti i proiettili deve essere la stessa. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. Migliorare l’otturazione dei gas in polvere mentre si riduce la pressione del muso, aumentando la velocità iniziale di volo del proiettile di circa il 10% e aumentando l’accuratezza della battaglia di 5-6 volte si può ottenere usando un sigillo di plastica, che viene posizionato sulla polvere invece di un batuffolo di polvere di cartone. Quando si equipaggia un gruppo di proiettili, è necessario tenere presente che l’altezza dello stabilizzatore in ovatta per tutti i proiettili deve essere la stessa. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. Migliorare l’otturazione dei gas in polvere mentre si riduce la pressione del muso, aumentando la velocità iniziale di volo del proiettile di circa il 10% e aumentando l’accuratezza della battaglia di 5-6 volte si può ottenere usando un sigillo di plastica, che viene posizionato sulla polvere invece di un batuffolo di polvere di cartone. Quando si equipaggia un gruppo di proiettili, è necessario tenere presente che l’altezza dello stabilizzatore in ovatta per tutti i proiettili deve essere la stessa. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. un aumento della velocità iniziale del volo di proiettile di circa il 10% e un aumento della precisione della battaglia di 5-6 volte possono essere ottenuti usando un sigillo di plastica, che viene messo sulla polvere da sparo invece di un batuffolo di polvere di cartone. Quando si equipaggia un gruppo di proiettili, è necessario tenere presente che l’altezza dello stabilizzatore in ovatta per tutti i proiettili deve essere la stessa. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. un aumento della velocità iniziale del volo di proiettile di circa il 10% e un aumento della precisione della battaglia di 5-6 volte possono essere ottenuti usando un sigillo di plastica, che viene messo sulla polvere da sparo invece di un batuffolo di polvere di cartone. Quando si equipaggia un gruppo di proiettili, è necessario tenere presente che l’altezza dello stabilizzatore in ovatta per tutti i proiettili deve essere la stessa. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. che l’altezza del batuffolo stabilizzatore dovrebbe essere la stessa per tutti i proiettili. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato. che l’altezza del batuffolo stabilizzatore dovrebbe essere la stessa per tutti i proiettili. Tutti questi proiettili a freccia hanno uno svantaggio comune: sono soggetti a deviazioni dovute alla deformazione del gambo e all’asimmetria dei proiettili fissati durante il montaggio, anche con la tecnologia più debug. Pertanto, i proiettili stampati saranno sempre migliori di quelli gettati e uno stelo messo su un’asta di piombo è meno incline a inclinarsi di uno avvitato.

Caratteristiche dell’attrezzatura di proiettili calibro e sub-calibro Brenneke

Il proiettile Brenneke ha un diametro uguale alla parte cilindrica del foro della canna. I proiettili di 12 calibri prodotti da noi per la cintura principale hanno un diametro di 18,5 mm. Tuttavia, grazie alla cavità interna, questo proiettile è considerato sicuro per sparare fucili con strozzatori. Nel corso degli anni, il proiettile Brenneke non ha subito cambiamenti significativi nel design, ma sono necessari. Il fatto è che è stato creato durante l’uso predominante di polveri di fumo ed è progettato per velocità iniziali di 350-380 m / s. Attualmente, quando la velocità iniziale del proiettile raggiunge 450 m / s o più, il proiettile subisce una deformazione significativa al momento del tiro, il che riduce l’accuratezza della battaglia. Il batuffolo sotto il proiettile di Brenneke non ha le qualità che lo proteggono da un’eccessiva deformazione. Il rivestimento di cartone tra il proiettile e il batuffolo di feltro è troppo sottile e non resiste sempre alla pressione, derivante dall’uso di polvere senza fumo. Ci sono stati casi di rientro del batuffolo di feltro insieme a una fodera di cartone nella cavità interna del proiettile. L’altezza del batuffolo di feltro è insufficiente. Tale batuffolo non protegge il proiettile dalla deformazione e non ha le necessarie qualità di otturazione. Tutto ciò influisce sulla precisione della battaglia di questo proiettile. Considerando il fatto che la versione domestica di questo proiettile è realizzata in piombo morbido, con attrezzature dovrebbe utilizzare tutte le tecniche che riducono la deformazione del proiettile. Per fare questo, prima di tutto, è necessario ridurre la carica di polvere da sparo (per il 12 ° calibro di 0,1 g), sparare al proiettile con la polvere da sparo Bars, iniziando con una carica di 1,9-2,0 g per il 12 ° calibro. Questa polvere da sparo occupa una piccola quantità e consentirà all’apparecchiatura di inviare il proiettile con il gambo non all’otturatore, ma al batuffolo di feltro salato. Quando si utilizza la polvere da sparo Sokol, non prendere il suo peso in manicotti di calibro 12 superiori a 2,25–2,35 g. Si consiglia di utilizzare un otturatore di plastica con una corrispondente riduzione della carica di polvere di 0,2 g e inserire una striscia di cartone di 2 mm di spessore tra il proiettile e il batuffolo di feltro. Alcuni cacciatori ritengono che sia meglio prendere proiettili Brenneke di calibro 16 come proiettili di calibro inferiore per botti di calibro 12, poiché in peso (32 g) corrispondono approssimativamente a un calibro leggero di 12 calibro. I proiettili più leggeri di calibro inferiore a volte peggiorano le condizioni di combustione della polvere da sparo Sokol, che provoca colpi difettosi. Dotare tali cartucce (ad esempio calibro 12) come segue. Come al solito, riempiono una carica di polvere, inviano cartone e sentono batuffoli di sale e prendono, ad esempio, un proiettile Brenneke di 16 calibri. Prima, come inserirlo in un manicotto, una parte del tubo con un’altezza uguale all’altezza del metallo viene tagliata da un manicotto di carta calibro 16. parti del proiettile e tagliate lungo l’asse in quattro parti, di cui tre circondano la testa del proiettile. Poiché il batuffolo sul proiettile Brenneke di calibro 16 di produzione nazionale è molto ben coerente con il diametro interno del manicotto di calibro 12, tale proiettile con coperchi viene inviato al manicotto e attorcigliato.

Cartucce per attrezzature con un proiettile di “Ideal” di Stendebach e la prima versione del proiettile dei fratelli Sokolov testo alternativo

Il cartone in polvere e il feltro principale, i batuffoli asciutti aggiuntivi e la guarnizione in cartone vengono inviati alla polvere in modo che l’altezza totale del batuffolo e delle guarnizioni consenta, dopo aver posizionato il proiettile, di lasciare il bordo libero del dule per torcere o crimpare con un “asterisco”.

Proiettile calibro a doppia turbina di Mayer testo alternativo

La sua attrezzatura è la più difficile rispetto ad altre, tuttavia, il successo del lancio di questo proiettile richiede che le raccomandazioni dell’autore per l’attrezzatura vengano seguite con precisione. 2,0 g (!) Di polvere da sparo Sokol viene versato in un manicotto di carta con una capsula Zhevelo per cartucce del 12 ° calibro (!) Con un peso di proiettile di 33 ge una temperatura non inferiore a -4 ° C); la polvere da sparo viene compressa con una forza di 4-5 kg. Ha senso aumentare il peso della polvere da sparo a una temperatura di – 20 ° C e inferiore. Un batuffolo di polvere di cartone spesso 2,5-3,0 mm in un monolite o un set di batuffoli più sottili dello stesso spessore sono posti sulla polvere. Quindi il feltro principale salato guadava metà del calibro del foro, tagliato attraverso il centro in altezza in quattro parti. Segatura asciutta e non molto piccola viene versata sul batuffolo di feltro con uno strato che consente, dopo la loro compressione, di posizionare tutti gli altri componenti nel manicotto e chiuderlo con il rotolamento. Sulla segatura è posizionata una guarnizione di cartone dello spessore di 0,6-0,7 mm e su di essa è posizionata una guarnizione monolitica di cartone di circa 3 mm di spessore, il cui diametro è uguale al diametro del corpo della base del proiettile senza lame inclinate guida. Questo batuffolo viene posizionato al centro del canale del manicotto e su di esso viene posizionato un proiettile, dopo di che rotola bene attorno al manicotto della canna in modo che il suo calcio poggi contro la cintura anteriore anulare sulla testa del proiettile. A.K. Mayer usa un batuffolo di feltro diviso e segatura per evitare che un batuffolo soffi un batuffolo in un proiettile quando lascia la canna e mette un batuffolo di cartone spesso e spesso per evitare che il proiettile si tagli in un sottile rivestimento di cartone, che può un colpo blocca il canale assiale del proiettile e quindi interrompe la sua azione della turbina. e su di esso – un batuffolo monolitico di ammortizzazione in cartone con uno spessore di circa 3 mm, il cui diametro è uguale al diametro del corpo della base del proiettile senza guidare le nervature inclinate. Questo batuffolo viene posizionato al centro del canale del manicotto e su di esso viene posizionato un proiettile, dopo di che rotola bene attorno al manicotto della canna in modo che il suo calcio poggi contro la cintura anteriore anulare sulla testa del proiettile. A.K. Mayer usa un batuffolo di feltro diviso e segatura per evitare che un batuffolo soffi un batuffolo in un proiettile quando lascia la canna e mette un batuffolo di cartone spesso e spesso per evitare che il proiettile si tagli in un sottile rivestimento di cartone, che può un colpo blocca il canale assiale del proiettile e quindi interrompe la sua azione della turbina. e su di esso – un batuffolo monolitico di ammortizzazione in cartone con uno spessore di circa 3 mm, il cui diametro è uguale al diametro del corpo della base del proiettile senza costole inclinate guida. Questo batuffolo è posizionato al centro del canale del manicotto e su di esso è posizionato un proiettile, dopo di che rotola bene attorno al manicotto della canna in modo che la sua estremità poggi contro la cintura anteriore anulare sulla testa del proiettile. A.K. Mayer usa un batuffolo di feltro diviso e segatura per evitare che un batuffolo soffi un batuffolo in un proiettile quando lascia la canna e mette un batuffolo di cartone spesso e spesso per evitare che il proiettile si tagli in un sottile rivestimento di cartone, che può un colpo blocca il canale assiale del proiettile e quindi interrompe la sua azione della turbina. Questo batuffolo viene posizionato al centro del canale del manicotto e su di esso viene posizionato un proiettile, dopo di che rotola bene attorno al manicotto della canna in modo che il suo calcio poggi contro la cintura anteriore anulare sulla testa del proiettile. A.K. Meyer usa un batuffolo di feltro diviso e segatura per evitare che un batuffolo soffi un batuffolo in un proiettile quando lascia la canna, e mette un batuffolo di cartone spesso e spesso per impedire al proiettile di tagliare in un sottile rivestimento di cartone che un colpo blocca il canale assiale del proiettile e quindi interrompe la sua azione della turbina. Questo batuffolo viene posizionato al centro del canale del manicotto e su di esso viene posizionato un proiettile, dopo di che rotola bene attorno al manicotto della canna in modo che il suo calcio poggi contro la cintura anteriore anulare sulla testa del proiettile. A.K. Meyer usa un batuffolo di feltro diviso e segatura per evitare che un batuffolo soffi un batuffolo in un proiettile quando lascia la canna, e mette un batuffolo di cartone spesso e spesso per impedire al proiettile di tagliare in un sottile rivestimento di cartone, che può un colpo blocca il canale assiale del proiettile e quindi interrompe la sua azione della turbina.

Quando si equipaggiano le cartucce per proiettili, è necessario ricordare: scegliendo il proiettile più adatto alla propria pistola, è necessario utilizzarlo sempre, tenendo conto della possibilità di produrlo a casa o acquistare un gran numero di proiettili identici di alta qualità da un lotto alla volta.

Quando si equipaggia un proiettile Mayer, non si deve confondere la parte superiore e inferiore del proiettile, poiché tali errori sono persino in alcuni manuali. In primo luogo, come con tutti i proiettili di commutazione (tranne il Blondo), il peso del proiettile Mayer viene spostato in testa. In secondo luogo, il canale conico passante con nervature inclinate ha una base più grande nella testa del proiettile. Il centro di gravità del proiettile Mayer si trova a circa un terzo della distanza dalla testata. Con l’attrezzatura giusta, le cartucce forniscono una sezione di dispersione di 10 cm per 35 m, 25 cm per 100 m. Va notato che questa sezione di dispersione può essere ottenuta solo facendo proiettili esattamente secondo le raccomandazioni esposte nell’articolo di A. Mayer “Un nuovo proiettile per pistole a canna liscia” “(OiOKh? 9, 1965). Nelle cartucce di fabbrica con un proiettile Mayer, equipaggiato per TOZ, a giudicare dall’articolo di V. Klyuchnikov (OiOKh? 11, 1989), è stata fatta una forte deviazione dalle raccomandazioni dell’autore del proiettile e i risultati degli scatti con queste cartucce sono chiaramente insoddisfacenti. Conclusione: è meglio equipaggiare le cartucce con questo proiettile al cacciatore stesso.

Pallottola doppia turbina subcalibra Meyer

Il proiettile di calibro inferiore è più adatto per l’uso in pistole leggere, diciamo 2,9-3,0 kg a calibro 12, poiché con questa piscina e il metodo di equipaggiamento sopra descritto, la pressione nella canna non è grande. Il peso dei proiettili di calibro 16 è di 27-28 g. Per le attrezzature utilizzare un concentratore di plastica per ovatta con petali tagliati, in cui è posizionato un proiettile. L’opzione migliore dell’attrezzatura sarebbe la raccomandazione di Mayer. Alcuni cacciatori usano un batuffolo di plastica per ammortizzatori da un contenitore di plastica per ovatta, posizionandolo su polvere da sparo e su di esso – riempitore di batuffolo di feltro alto 7 mm. Il peso della polvere da sparo Sokol in questo caso è meglio prendere 1,9 g.

Bullet “Kirovchanka” testo alternativo

Le guide di caccia popolari non raccomandano l’uso di questo proiettile a causa delle sue basse qualità aerodinamiche. Tuttavia, V. Borodin (OyOKh? 12, 1989) considera questo proiettile più preferibile rispetto al proiettile sub-calibro di Mayer a causa della maggiore forza distruttiva. Il proiettile è prodotto del 12 ° calibro nel contenitore di fabbrica, il peso del proiettile è di 29 g, il peso del contenitore è di 4 G. Il principale svantaggio del proiettile è la deformazione nella canna del contenitore e del proiettile stesso. Per proteggere il proiettile da questa deformazione, data la sua notevole lunghezza, è possibile, a nostro avviso, solo riducendo la carica di polvere a 1,8-1,9 g (polvere da sparo Sokol) con questo metodo di equipaggiamento. Un ammortizzatore di ovatta di plastica proveniente da un contenitore di ovatta di plastica è posto sulla polvere da sparo, un sottile feltro è posto su di esso e un contenitore con un proiettile è posto sopra. Il manicotto di carta è arrotolato.

Bullet Poleva testo alternativo

È più facile equipaggiare le munizioni con un proiettile Polev: un proiettile in un contenitore e con un batuffolo stabilizzatore viene inviato direttamente alla polvere da sparo (Fig. 63). Il peso di un proiettile calibro 12 è di 31,5 g, di cui 2 g per contenitore e 3 g per ovatta – stabilizzatore. Il peso della polvere da sparo Sokol per una cartuccia da 12 calibri è di 2,2 g (con pistole che pesano 2,9-3,0 kg – 2,1 g). In nessun caso dovresti aumentare la carica di polvere da sparo sotto il proiettile Polev: grazie al potente otturatore, il proiettile Polev aumenta significativamente la pressione nella canna. Quindi, già con un “Falcon” da 2,4 g pesato, la pressione massima media salta a 750 kgf / cm2 anziché ai 663 kgf / cm2 consentiti. Per le cartucce del 16 ° calibro, la carica della polvere da sparo “Falcon” è di 1,8-1,9 g. Quando si determina l’entità della carica, si consiglia di concentrarsi sulle cariche con sigilli di plastica. Capsula “Masticata”. V. Polev fornisce le seguenti raccomandazioni sull’attrezzatura. “Usando i manicotti di plastica, la testa dovrebbe essere inserita fino all’estremità, mentre espanderà i lobi del contenitore, il proiettile si adatterà al manicotto con una misura di interferenza e può essere tenuto senza rotolare la canna del manicotto. Ciò ti consentirà di utilizzare ripetutamente la manica. Con l’uso ripetuto del manicotto, tuttavia, è necessario assicurarsi che la sua lunghezza non superi i 70 mm. Rotolare un manicotto di plastica con una lunghezza superiore a 70 mm compromette l’accuratezza di sparare un proiettile da un fucile con lunghezze della camera di 70 mm. ” Molti manuali raccomandano l’uso di manicotti di plastica arrotolati. Rotolare un manicotto di carta non influisce sulla precisione del fuoco. È necessario prestare attenzione alla corretta installazione del contenitore: in modo che una o entrambe le sue parti non vengano capovolte dall’altro lato (vedere attentamente la figura nel manuale dell’apparecchiatura). Se il contenitore per proiettili Poleva è libero di entrare nella manica, tali proiettili non possono essere utilizzati: gli indicatori di battaglia diminuiranno significativamente a causa della scarsa otturazione. Il contenitore per proiettili Poleva deve entrare nel manicotto di plastica (carta) con un adattamento per interferenze. Il terzo modello del proiettile Polev (con vuoto espansivo) è significativamente superiore agli altri modelli di proiettile disponibili per i cacciatori in precisione, portata ed effetto sorprendente, ma, come qualsiasi proiettile espansivo, ha paura di boschetti densi.

Hunter V. Karpov ha aggiornato il proiettile Polev di 16 ° calibro al 20o calibro per sparare dalla MTs20-01. Allo stesso tempo, il diametro del proiettile (14,4 mm) è rimasto lo stesso e il diametro del batuffolo è stato ridotto sul tornio a 15,6 mm con la rimozione della gonna di otturazione. Un proiettile Polev calibro 16 dopo la modernizzazione per il calibro 20 pesa 24,55 g, di cui 2,15 g – uno stabilizzatore di plastica. Per l’assicurazione, ogni proiettile è guidato attraverso calibri di 14,5 mm – la parte di piombo, 15,6 mm – in plastica. La pulizia al piombo del proiettile stesso è fissata nello stabilizzatore alla base, e non come con l’attrezzatura dei proiettili regolari con un certo spazio. Il metodo di equipaggiamento di una tale cartuccia: un manicotto di carta, una capsula “Zhevo-potente”, un campione di polvere da sparo Sokol nell’estate di 1,7 g, nell’inverno di 1,8 g, batuffolo di polvere da sparo di plastica. La superficie laterale del batuffolo è libera per ogni stagione. Il batuffolo di polvere da sparo viene inviato con uno sforzo fino a 10 kg. Quindi viene emesso un batuffolo di feltro da 5 mm, tagliato da una fustella con un diametro di 15,8 mm, che viene anche salato attorno alla circonferenza a una profondità di 3 mm e inviato alla manica con lo stesso sforzo. Incorporando un batuffolo di feltro, si ottiene un miglioramento dell’otturazione, dell’ammortamento, sollevando il proiettile all’altezza necessaria per arrotolare il manicotto e riducendo l’impatto dopo il rilascio del batuffolo di polvere da sparo sul fondo del proiettile. Invece di petali di plastica, l’imballaggio di kefir viene utilizzato come supporto (concentratore) di un proiettile nella canna anziché petali di plastica. Le dimensioni di un petalo (solo due) sono 19×22 mm in modo che il supporto si adatti perfettamente al bordo anteriore dello stabilizzatore e raggiunga il livello di taglio della testa del proiettile. Avendo portato lo stabilizzatore nella manica, circondano il proiettile di petali e lo abbassano fino a raggiungere un batuffolo di feltro. Il proiettile viene inviato sul posto con un pestello con feltro incollato all’estremità, in modo da non deformare la parte superiore del proiettile e non violarne lo snellimento. Una sezione del manicotto per un migliore rotolamento viene pulita con paraffina. Il colpo di scena è realizzato con un imbuto al centro per consentire alla testa di proiettile di entrare. La cartuccia vuota viene fatta passare attraverso un calibro di 17,0 mm. A una distanza di 100 m dall’MC20-01 con un mirino ottico, il diametro di dispersione del proiettile era di 12 cm.

Il proiettile “Freccia” Le apparecchiature sono simili a quelle del proiettile Polev: il proiettile nel contenitore viene inviato direttamente alla polvere da sparo. Campioni di polvere da sparo “Falcon” e peso dei proiettili per i calibri 12 ° e 16 °, rispettivamente 2,2 ge 1,75 g di polvere da sparo e 32 + 1 ge 28 + 1 g. Le attrezzature più dettagliate sono riportate nella descrizione del proiettile.

Bullet “Diabolo” (Gorbantes) testo alternativo

È dotato di un manicotto di carta o di plastica, la capsula “Zhevelo”; la massa di polvere da sparo “Falcon”, che è indicata nelle istruzioni o sulla banca ed è massima per questo lotto, dovrebbe essere ridotta di 0,2 g quando si usano cartucce in estate e di 0,1 g quando si usano cartucce in inverno. La guarnizione di cartone (densa) spessa 2,5-3 mm viene inviata alla polvere da sparo; il diametro della guarnizione deve essere 0,1 mm più grande del diametro interno del rivestimento; un batuffolo di feltro salato spesso 13-15 mm e un batuffolo di feltro aggiuntivo dello spessore richiesto (può essere tagliato in quattro parti uguali di diametro, piegato lungo le linee di taglio e inserito nella manica); tampone di cartone spesso 0,3-0,5 mm. Con un batuffolo di plastica, il peso della polvere da sparo Sokol è di 2,2 g. Girare il proiettile con il gambo verso l’alto e riempire la cavità con piccoli trucioli di legno asciutti, sigillandoli con un dito. La segatura funge da ammortizzatore quando viene sparata e non consente il batuffolo “stick” nel gambo del proiettile. La segatura può essere sostituita con trucioli di sughero. Non riempire la cavità del gambo con cera o paraffina. Affinché la segatura non fuoriesca, il manicotto deve essere posizionato sul gambo dall’alto fino a quando il proiettile si ferma in batuffolo. Quindi viene arrotolata la manica della manica.

Pallottole

Negli ultimi anni, questi proiettili sono diventati popolari tra i cacciatori grazie alla semplicità di fabbricazione (dalle piastre di piombo delle batterie) e al buon effetto di arresto. Quando entra nel corpo della bestia, le ferite risultano essere grandi a causa della deformazione del proiettile – l’espansione del corpo della gonna. L’attrezzatura delle cartucce con proiettili a cappuccio non è quasi diversa dall’equipaggiamento del proiettile Diabolo (vedi sopra), che è anche essenzialmente un cappuccio. I proiettili di calibro 12 devono essere dotati di nuovi manicotti di carta come segue: polvere senza fumo Sokol – 2,3 g, otturatore in polietilene (fondo tagliato dal contenitore per ovatta), due tamponi di cartone con uno spessore totale di 3 m, due ovali di feltro morbido (inferiore salato ), lo spessore di tutti i batuffoli dovrebbe fornire un’altezza della canna del manicotto per torsione di circa 5 mm, un cuscinetto di cartone spesso 0,5 mm, il proiettile stesso, il manicotto è arrotolato. Prima dell’attrezzatura, la cavità del proiettile è riempita con trucioli di sughero, segatura di legno (secca) o riempita di cera, paraffina per impedire che il batuffolo venga premuto nel proiettile. Secondo l’esperienza di molti cacciatori, si scoprì che una diminuzione della carica di polvere da sparo riduce l’accuratezza della battaglia e con un aumento della carica di polvere da sparo aumenta la deformazione del proiettile. I migliori risultati di tiro con un proiettile a cappuccio sono mostrati dai fucili con tronchi di perforazione cilindrica posizionati verticalmente. Quando spara da un fucile IZH-27 a una distanza di 50 m dallo stop, la dispersione di 10 proiettili non supera i 13 cm. Tutti i fori sono rotondi. e con un aumento della carica di polvere da sparo, aumenta la deformazione del proiettile. I migliori risultati di tiro con un proiettile a cappuccio sono mostrati da fucili con tronchi di perforazione cilindrica posizionati verticalmente. Quando spara da un fucile IZH-27 a una distanza di 50 m dallo stop, la dispersione di 10 proiettili non supera i 13 cm. Tutti i fori sono rotondi. e con un aumento della carica di polvere da sparo, aumenta la deformazione del proiettile. I migliori risultati di tiro con un proiettile a cappuccio sono mostrati da fucili con tronchi di perforazione cilindrica posizionati verticalmente. Quando spara da un fucile IZH-27 a una distanza di 50 m dallo stop, la dispersione di 10 proiettili non supera i 13 cm. Tutti i fori sono rotondi.

Bullet “Blondo” testo alternativo

Prima di tutto, è necessario coordinare il diametro del proiettile con il diametro del restringimento della canna. Quindi, in una manica da 12 calibri, preferibilmente di plastica, ma anche di carta, vengono versati 2,2-2,4 g di polvere da sparo Sokol, quindi un otturatore in polietilene scottato, quindi un batuffolo di feltro sigillato alto 7 mm e un batuffolo aggiuntivo su di esso. I batuffoli vengono tagliati in 4 parti, ma non completamente. Alcuni cacciatori inseriscono 1-2 sottili tappetini di cartone tra un otturatore di plastica e un batuffolo di feltro per assicurare il tiro corretto in caso di guasto dell’otturatore. La colonna di ovatta e guarnizione deve essere di 10-12 mm in modo che vi sia spazio sufficiente per arrotolare il manicotto.

Il proiettile di Blondo crea pressioni più elevate al momento del tiro rispetto ai proiettili di piombo. Per questo motivo, è necessario passare con molta attenzione e gradualmente dalla polvere da sparo di Sokol in 2,2 ga 2,3 e 2,4 g, ma non più di 2,5 g. Un criterio per valutare una velocità iniziale sufficiente può essere il carattere dei fori a 80-90 m. Se i fori di proiettile hanno una forma rotonda o leggermente ovale, la velocità iniziale è sufficiente e un ulteriore aumento del peso della polvere da sparo non ha senso. Per ottenere una riduzione della pressione massima durante le riprese con proiettili Blondo, è possibile selezionare batuffoli ammortizzanti. Di ‘l’incollaggio attraverso un cartone sottile e un batuffolo di feltro fino a raggiungere l’altezza desiderata. Per l’incollaggio, prendere la colla di gomma in piccole quantità. Il proiettile Blondo offre i migliori risultati in termini di precisione della battaglia quando si sparano cartucce con polvere da sparo francese T-1 e T-2. L’attrezzatura viene eseguita come segue: un batuffolo di plastica otturante con un bordo otturante piuttosto alto (circa 3 mm) è posto sulla polvere da sparo, seguito da un batuffolo ammortizzante (svolge anche il ruolo di batuffolo di riempimento) di feltro denso, leggermente impregnato di un composto speciale, quindi il proiettile Blondo. La manica è attorcigliata. Con un peso di polvere da sparo T-2 2,6 g per il 12 ° calibro, la velocità iniziale del proiettile è di circa 460 m / s. A questa velocità iniziale, il proiettile mantiene la stabilizzazione fino alla svolta di 90-100 m. Il proiettile originale Blondo da 12 calibri pesa 32,6 g; 16 ° calibro – 29,1 g Deviazioni dal peso medio non superiore a 0,05 g Il peso di un proiettile del 20 ° calibro è compreso tra 25,5 e 25,7 g. è seguito da un batuffolo ammortizzante (svolge contemporaneamente il ruolo di riempitivo di batuffolo) fatto di feltro denso, leggermente impregnato di un composto speciale, quindi un proiettile Blondo. La manica è attorcigliata. Con un peso di polvere da sparo T-2 2,6 g per il 12 ° calibro, la velocità iniziale del proiettile è di circa 460 m / s. A questa velocità iniziale, il proiettile mantiene la stabilizzazione fino alla svolta di 90-100 m. Il proiettile originale Blondo da 12 calibri pesa 32,6 g; 16 ° calibro – 29,1 g Deviazioni dal peso medio non superiore a 0,05 g Il peso di un proiettile del 20 ° calibro è compreso tra 25,5 e 25,7 g. è seguito da un batuffolo ammortizzante (svolge contemporaneamente il ruolo di riempitivo di batuffolo) fatto di feltro denso, leggermente impregnato di un composto speciale, quindi un proiettile Blondo. La manica è attorcigliata. Con un peso di polvere da sparo T-2 2,6 g per il 12 ° calibro, la velocità iniziale del proiettile è di circa 460 m / s. A questa velocità iniziale, il proiettile mantiene la stabilizzazione fino alla svolta di 90-100 m. Il proiettile originale Blondo da 12 calibri pesa 32,6 g; 16 ° calibro – 29,1 g Deviazioni dal peso medio non superiore a 0,05 g Il peso di un proiettile del 20 ° calibro è compreso tra 25,5 e 25,7 g. Il proiettile Blondo originale da 12 calibri pesa 32,6 g; 16 ° calibro – 29,1 g Deviazioni dal peso medio non superiore a 0,05 g Il peso di un proiettile del 20 ° calibro è compreso tra 25,5 e 25,7 g. Il proiettile Blondo originale da 12 calibri pesa 32,6 g; 16 ° calibro – 29,1 g Deviazioni dal peso medio non superiore a 0,05 g Il peso di un proiettile del 20 ° calibro è compreso tra 25,5 e 25,7 g.

Attualmente, i cacciatori, costruendo il proprio proiettile Blondo, stanno cercando di semplificarne la produzione mantenendo qualità balistiche. Tra le molte proposte, la rimozione delle cinture di otturazione in piombo e il posizionamento di un proiettile in un contenitore di plastica sono considerati i più promettenti. Pertanto, il cacciatore V. Blokhin (OiOKh? 11, 1991) posiziona la testa del proiettile Blondo in un contenitore di polietilene con 12 nervature longitudinali tagliate lungo l’asse longitudinale in due parti e un otturatore di ovatta di plastica con una gonna otturante viene avvitato rigidamente alla parte della coda. (Il proiettile è realizzato in ottone, bronzo o acciaio). Per aumentare e regolare il peso, il piombo viene versato nel canale assiale con una filettatura MB nella versione bullet disponibile nella sua versione. Il peso di un gruppo proiettile in ottone calibro 12 con un batuffolo stabilizzatore è di 32-32,2 g e il contenitore pesa 1 g. Se dotato di una cartuccia, tale proiettile cade direttamente sulla polvere da sparo. Allontanandosi dal bagagliaio, le metà del contenitore volano via, e il batuffolo stabilizzatore, spostandosi con il proiettile, contribuisce alla sua migliore stabilizzazione in volo. Il peso della polvere da sparo “Falcon” con attrezzatura è ridotto di 0,2 g (calibro 12) rispetto a quello specificato nelle istruzioni per questo lotto. Le guarnizioni sono in polietilene.

Bullet Rubeykina testo alternativo

Per equipaggiare le cartucce con un proiettile Rubeykin, come qualsiasi altro proiettile indeformabile in acciaio, bronzo o ottone, una condizione indispensabile è che il diametro del proiettile corrisponda al diametro del foro della canna. Si consiglia di ricordare che la tolleranza sul diametro del foro è di +0,2 mm, che, con differenze nominali nella produzione di tronchi delle nostre imprese di +0,3 mm, provoca una possibile differenza di +0,5 mm. Pertanto, con l’attrezzatura corretta del proiettile Rubeykin, è necessario:

coordinare il diametro del contenitore con il proiettile con il diametro della canna; allo stesso tempo, le sbavature, in parte gli irrigidimenti, impedendo il libero posizionamento del proiettile dovrebbero essere rimosse;

separare il sigillo dal contenitore e rimuovere i ponticelli che li collegano; il batuffolo fatto allo stesso tempo con il contenitore non deve essere usato, perché quando sparato a causa del relativo spostamento laterale del sigillo e del contenitore durante il post-effetto dei gas, si creano condizioni che violano la stabilità del proiettile;

tagliare il contenitore con i ponticelli di collegamento rimossi longitudinalmente in due parti. Questo conclude le operazioni preparatorie e più laboriose. L’apparecchiatura segue immediatamente.

2,2-2,4 g di polvere da sparo Sokol (a seconda del lotto di polvere da sparo) vengono versati nel manicotto, preferibilmente di plastica. Un otturatore di plastica viene inviato ad esso con uno sforzo di 5-6 kg. Una serie di sottili guarnizioni di cartone con uno spessore totale di 2 mm è installata su di essa. Questo aiuta a evitare scatti “selvaggi” associati alla distruzione dell’otturatore durante lo scatto. – Non utilizzare tapparelle di plastica con un foro centrale, poiché la maggior parte di esse viene distrutta da un aumento delle cariche di polvere da sparo e non dovresti aspettarti una buona lotta. Uno, preferibilmente batuffolo di fibra di legno, è posto sui cuscinetti; se usato feltro, dovrebbe essere morbido e dovrebbe essere tagliato longitudinalmente in 4 parti per mitigare l’impatto sul proiettile durante l’effetto secondario. Sulla parte superiore del batuffolo c’è una serie di sottili cuscinetti di cartone con uno spessore totale di 1 mm. Lo spessore di tutti i batuffoli dovrebbe fornire un’altezza della canna del manicotto sotto la torsione di circa 5 mm. Quindi le metà del contenitore vengono piegate insieme, viene inserito un proiettile e tutto questo, senza distorsioni e spostamenti reciproci, viene inviato al manicotto e arrotolato senza sforzo indebito con una rotazione regolare. I petali del contenitore non devono sporgere al di sopra del proiettile, la parte sporgente deve essere tagliata. Il rispetto di queste regole di base garantisce un tiro preciso.

Proiettili di Bubliya e Pasichny testo alternativo testo alternativo

Questi proiettili di design simile sono versioni avanzate del proiettile Rubeykin inserendo inserti di piombo nella testa del proiettile. La condizione principale per l’attrezzatura, come per tutti i proiettili indeformabili, è la corrispondenza del diametro del contenitore proiettile con il diametro interno della canna. I dettagli dell’attrezzatura sono riportati nella descrizione dei proiettili.

Proiettile in acciaio con punta aerodinamica Alexandrova

È una versione migliorata del proiettile a freccia Witzleben con un gambo in plastica e una punta aerodinamica che si estende durante il tiro. Il peso di un proiettile calibro 12 è di 35 grammi e il peso di un elemento di battuta in acciaio è di 32 grammi. Se in dotazione, il proiettile deve essere posizionato nella manica direttamente sulla polvere da sparo. L’elemento di centraggio in acciaio di centraggio, l’anello tagliato in due parti, deve essere inserito tra il manicotto e il proiettile e fissato con i bordi sigillati del manicotto. Il peso raccomandato della polvere da sparo Sokol per il lotto disponibile per il cacciatore deve essere ridotto di 0,15 g per i fucili di peso pari o inferiore a 3,3 kg. La manica è preferibilmente di plastica, il proiettile viene posizionato direttamente sulla polvere da sparo. La pressione massima dei gas in polvere nella camera sarà di 412-548 kgf / cm2 e la velocità del proiettile a 50 m dal muso della pistola – 294-304 m / s. La sezione di dispersione non supera i 12 cm. Per i fucili con un peso superiore a 3,3 kg, incluso il fucile autocaricante MT21-12, la polvere da sparo Sokol deve rimanere invariata. La velocità contemporaneamente a una distanza di 50 m sarà di 323-33 m / s, e la pressione sarà nell’intervallo di 505-659 kgf / cm2. Il diametro della dispersione dei proiettili non sarà superiore a 15 cm I produttori di proiettili raccomandano di utilizzare il proiettile nei fucili con contrazioni del muso non superiori a 1 mm. Ma poiché il diametro dell’elemento in acciaio che colpisce del proiettile e il diametro del gruppo dell’anello diviso di centraggio con il proiettile (OiOKh, 10-10 1994) non sono indicati, prima che sia necessaria l’attrezzatura per verificare la coerenza del diametro del gruppo con il diametro del foro della canna. Il proiettile è raccomandato per la caccia in boschetti, in particolare cinghiali e orsi. la polvere da sparo “Falcon” dovrebbe essere lasciata invariata. La velocità a una distanza di 50 m sarà di 323-33 m / s, e la pressione sarà nell’intervallo di 505-659 kgf / cm2. Il diametro della dispersione dei proiettili non sarà superiore a 15 cm I produttori di proiettili raccomandano di utilizzare il proiettile nei fucili con contrazioni del muso non superiori a 1 mm. Ma poiché il diametro dell’elemento in acciaio che colpisce del proiettile e il diametro del gruppo dell’anello diviso di centraggio con il proiettile (OiOKh, 10-10 1994) non sono indicati, prima che sia necessaria l’attrezzatura per verificare la coerenza del diametro del gruppo con il diametro del foro della canna. Il proiettile è raccomandato per la caccia in boschetti, in particolare cinghiali e orsi. il peso della polvere da sparo “Falcon” dovrebbe essere lasciato invariato. La velocità contemporaneamente a una distanza di 50 m sarà di 323-33 m / s, e la pressione sarà nell’intervallo di 505-659 kgf / cm2. Il diametro della dispersione dei proiettili non sarà superiore a 15 cm I produttori di proiettili raccomandano di utilizzare il proiettile nei fucili con contrazioni del muso non superiori a 1 mm. Ma poiché il diametro dell’elemento in acciaio che colpisce del proiettile e il diametro del gruppo dell’anello diviso di centraggio con il proiettile (OiOKh, 10-10 1994) non sono indicati, prima che sia necessaria l’attrezzatura per verificare la coerenza del diametro del gruppo con il diametro del foro della canna. Il proiettile è raccomandato per la caccia in boschetti, in particolare cinghiali e orsi. I produttori di proiettili raccomandano di usare il proiettile nei fucili con conicità del muso non superiori a 1 mm. Ma poiché il diametro dell’elemento in acciaio che colpisce del proiettile e il diametro del gruppo dell’anello diviso di centraggio con il proiettile (OiOKh, 10-10 1994) non sono indicati, prima che sia necessaria l’attrezzatura per verificare la coerenza del diametro del gruppo con il diametro del foro della canna. Il proiettile è raccomandato per la caccia in boschetti, in particolare cinghiali e orsi. I produttori di proiettili raccomandano di usare il proiettile nei fucili con conicità del muso non superiori a 1 mm. Ma poiché il diametro dell’elemento in acciaio che colpisce del proiettile e il diametro del gruppo dell’anello diviso di centraggio con il proiettile (OiOKh, 10-10 1994) non sono indicati, prima che sia necessaria l’attrezzatura per verificare la coerenza del diametro del gruppo con il diametro del foro della canna. Il proiettile è raccomandato per la caccia in boschetti, in particolare cinghiali e orsi.

Traduzione dal sito eger.ua

Please follow and like us:
Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
Seguici su Facebook0
TWITTER
Visit Us
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri altre notizie? Segui altri Feed su Follow, iscriviti e seguici sui Social...!!!

Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
TWITTER
Visit Us
Follow Me