Come si comportano i pallini allo sparo…

Come si comportano i pallini allo sparo…
Please follow and like us:
Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
Seguici su Facebook0
TWITTER
Visit Us
Follow Me

Di Phil Bourjaily (traduzione by ItalCaccia.net)

Quando un modello di sparo lascia una canna di fucile, lo starter della canna, il batuffolo, le dimensioni e la densità del colpo, e persino la densità dell’aria, influenzano il modo in cui il modello si decadrà. Comprendere la fisica di un modello di fucile ti aiuterà a scegliere la giusta dimensione di pellet e soffocare per la situazione.

Se dovessi sparare con un fucile nel vuoto dello spazio, le pallottole rimarrebbero immerse nella loro tazza per sempre mentre volavano nell’universo. Tuttavia, sulla Terra, la pressione atmosferica influisce sul carico del colpo non appena lascia il muso sulla sua strada verso un bersaglio di argilla, un tacchino o un uccello in volo.

I gas caldi del propellente si espandono improvvisamente mentre escono dal muso, creando l’onda d’urto che sentiamo mentre il muso esplode. Nei primi tre piedi di viaggio, la resistenza dell’aria rallenta il carico di circa 100 piedi al secondo (fps). Più veloce si guida pellet attraverso l’aria, più velocemente perdono velocità. Aumentare la velocità usando carichi veloci aumenta l’energia, ma solo in parte. Il modo migliore per colpire gli uccelli più duramente è sparare a colpi più grandi e più pesanti.

La resistenza all’aria fa leva sui petali del bicchierino, rilasciando le palline. I bicchierini proteggono i fusti da granuli duri, come HEVI-Shot o quelli realizzati in acciaio o ferro tungsteno. Impediscono inoltre la deformazione del pellet di piombo morbido nella canna. Una tazza esaurita mostra le fossette causate dall’inerzia o dalle forze di “battuta d’arresto” che spingono i pellet nella plastica mentre accelera.

Alcuni carichi contengono un tampone di plastica smerigliata che protegge i granuli di piombo nella parte posteriore del bicchierino dal rischio di essere schiacciati dal peso di quelli anteriori, consentendo loro di mantenere la loro forma rotonda e di volare più fedeli.

Questa è un’illustrazione del tiro di Black Cloud del Federal Premium che esce da un bicchierino dopo che il carico utile e il bicchierino hanno lasciato il barile. Black Cloud utilizza i pellet Flitestopper di Federal e il batuffolo Flitecontrol per mettere più colpi sul downrange bersaglio.

A soli cinque piedi dal muso, il carico avrà già perso circa 150 fps di velocità. Quando incontra resistenza all’aria, il modello inizia ad aprirsi, con i pellet che iniziano a deviare in diverse direzioni. Le palline sul retro del modello sono “disegnate”, come macchine da corsa infilate dietro il capo del branco. Queste palline finali alla fine costituiranno il nucleo centrale del modello, la parte densa con cui speri di colpire il bersaglio.

Più stretto è lo starter che usi, più lungo e stretto sarà il gruppo di pallini quando lascia la canna, e più palline di “disegno” rimarranno nel nucleo del modello. Il carico si modellerà anche più strettamente in aria sottile che in aria più pesante a causa della resistenza dell’aria inferiore. L’aria non è uniformemente densa: è più densa a livello del mare che ad alta quota e l’aria fredda è più densa dell’aria calda. La differenza potrebbe non essere molto, ma non è un caso che il modello di tiro record (la maggior parte delle palline in un cerchio da 3 pollici) sia stato girato nel nulla di una giornata calda e asciutta. Proteggi le tue scommesse nell’aria fredda e densa di fine stagione sparando carichi ad alta velocità o scegliendo un tiro più grande di una dimensione di quanto faresti normalmente.

Please follow and like us:
Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
Seguici su Facebook0
TWITTER
Visit Us
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri altre notizie? Segui altri Feed su Follow, iscriviti e seguici sui Social...!!!

Desideri altre notizie? Segui altri feed su follow.it
TWITTER
Visit Us
Follow Me