Ripartono le sagre a sud di Roma: dopo due anni di stop c’è voglia di cose buone

21 Giugno 2022 Luigi BiagiDal cinghiale ai cellitti, dai funghi alle degustazioni: tra Lariano, Artena, Valmontone e Colleferro si riparte con le sagre a sud di Roma

sagra sud roma lariano

Ripartono le sagre a sud di Roma e gli eventi gastronomici ad Artena, Lariano, Valmontone e Colleferro. Dopo due anni di pandemia, la gastronomia sta per tornare protagonista della stagione estiva. Dalla pizza al cinghiale, dalle degustazioni ai prodotti tipici, fino alle preparazioni della tradizione, ci sono piatti ed eventi per tutti i gusti già da questa settimana.

Il pizza Festival a Colleferro e gli eventi estivi

Proprio oggi si sta tenendo a Colleferro, in piazza Italia, il Pizza Festival, una gara dedicata ai pizzaioli. La città industriale non è nota come sede di sagre a sud di Roma. Per il resto dell’estate punterà sulla cultura, con l’Estate Colleferrina, il cui programma è in lavorazione, e con Leggere Leggeri all’ora del Tè. Quest’ultima manifestazione si terrà sabato 25 giugno al Parco del Castello alle ore 21 (con testi di Dante, Ariosto, Leopardi, Buzzati, Calvino) e domenica 31 luglio alla stessa ora nello stesso luogo.

I prodotti tipici e il Festival al Bosco di Paliano

Punta su ombra e gastronomia anche il Bosco di Paliano, l’oasi verde che si trova vicino Colleferro. Il bosco centenario organizza infatti, ogni fine settimana, un pranzo con prodotti tipici del territorio cucinati per gli avventori.

Il 25 giugno, inoltre, il Bosco sarà lo scenario del Festival del Benessere. Si tratta di una manifestazione dedicata alla cura di sé è previsto per il 25 giugno. Sotto le fronde dei cerri verranno esposti prodotti per la cura del corpo e spiegate tecniche di meditazione in una manifestazione pensata per i curiosi e gli operatori di settore.

I visitatori avranno a disposizione sessioni, consulenze, eventi, un aperitivo e musica live. I professionisti del benessere di “Sinergie Vitali” accoglieranno gli interessati con un fitto programma di pratiche olistiche che si svolgerà dalle 18.30 alle 22 e terminerà con un aperitivo e una cena nella suggestiva cornice del Bosco e sotto il cielo stellato. In serata, infine, il “Mantra Concert” a 432 hz – Feet Fusion Dance con Velka-Sai & Rosita Stazi.

La Festa delle pappardelle al cinghiale inizia venerdì a Lariano

Parte tra qualche giorno a Lariano, il 24 giugno, la festa delle Pappardelle al cinghiale e dei prodotti tipici. L’inaugurazione è prevista alle ore 18. La sagra organizzata dall’Italcaccia di Lariano, con il patrocinio del Comune e della Regione Lazio, è arrivata all’undicesima edizione. Tornerà nel suo formato tradizionale, con l’ingresso gratuito, la musica, i posti a sedere e le pietanze preparate dall’Italcaccia.

Anche quest’anno la Festa si terrà in piazza dell’Anfiteatro e durerà fino al 26 giugno. Sabato e domenica gli stand saranno aperti anche a pranzo. L’organizzazione allestirà anche un’area giochi per bambini.

Pantoni: “Useremo solo carne selezionata e certificata”

“Tutta la carne di cinghiale che utilizzeremo – tiene a precisare il presidente dell’Italcaccia, Bruno Pantoni – è selezionata, controllata e certificata da tutti gli enti sanitari preposti. Le pappardelle saranno fatte a mano, come si faceva una volta dalle nostre notte”.

La Cellittata Larianese, dal 30 giugno al 3 luglio

Pochi giorni dopo tornerà la “Cellittata Larianese”, la festa dedicata alla tipica pasta fresca di Lariano fatta a mano con acqua e farina. Ad organizzare l’evento, che è una Festa dell’Enogastronomia, è l’associazione Comitato Ara di Norma. La sagra si terrà a Colle Fiorentino, nella zona del campo sportivo di Lariano, dal 30 giugno al 3 luglio.

Protagonisti saranno i prodotti tipici locali. Vi si affiancheranno: musica dal vivo, spettacoli di danza, eventi sociali ed esibizioni sportive. Anche questa sagra è a ingresso gratuito e ha il patrocinio del Comune, della Città Metropolitana di Roma, del Consiglio regionale del Lazio e dell’Associazione Pane di Lariano. A cucinare la pasta fresca saranno i ristoranti larianesi “Il Bersagliere” e la “Premiata Trattoria Prati”. L’associazione organizzatrice rinnoverà invece la tradizione degli arrosticini di pecora sulla brace. Vi saranno stand espositivi di prodotti locali e di artigianato.

La festa sarà aperta tutte le sere. La domenica anche a pranzo: nell’occasione si svolgerà la gara unica del campionato regionale XCO di mountain bike. I bikers correranno tra i boschi di Lariano e del Parco dei Castelli Romani. Il programma completo dei quattro giorni di festa è disponibile cliccando qui.

Petrilli: “Pronti a ripartire con entusiasmo nonostante le difficoltà”

“La finalità della festa è di riscoprire i sapori di una volta – spiega Stefano Petrilli, presidente del Comitato Ara di Norma -, far conoscere il nostro bel territorio, creare aggregazione sociale e offrire alla città dei momenti di svago dopo un lungo periodo di pandemia che ha fatto crescere anche le difficoltà nell’organizzazione. Ma siamo pronti e ripartiremo con entusiasmo”.

A Valmontone la Notte Bianca delle Degustazioni

A Valmontone il mese di luglio sarà di nuovo il momento per riunire le pro loco d’Italia. Tornerà infatti il 2 luglio la Notte Bianca delle Degustazioni, organizzata dalla Pro Loco di Valmontone, che non rientra propriamente tra le sagre a sud di Roma. Protagonisti della serata saranno i piatti tipici regionali italiani, portati sotto palazzo Doria dalle associazioni. Concluderà la festa un concerto di Red Canziani alle ore 23.30 sulla scalinata Vittime civili di guerra.

Ad agosto il Palio di Artena

Le feste estive non sarebbero complete senza il Palio delle Contrade di Artena. Dopo due anni di stop la manifestazione civile più attesa della città tornerà a svolgersi a Villa Borghese. Il Palio vedrà la partecipazione di nove contrade che saranno impegnate nei giochi della tradizione (leggi qui il programma). Ogni contrada, inoltre, organizzerà i tradizionali stand gastronomici per assaporare i piatti tradizionali artenese.

La Festa del Fungo Porcino di Lariano durerà tre settimane

Tra le sagre a sud di Roma non poteva mancare la Festa del Fungo Porcino di Lariano. La manifestazione, che non si chiamerà più “sagra”, durerà tre settimane, dall’8 al 25 settembre. Una scelta che amplierà l’offerta di giorni disponibili e renderà più lunga la mostra mercato che verrà allestita nella nuova area fieristica di Colle Fiorentino. Sarà il momento per provare le nuove strutture fisse costruite dal Comune di Lariano ma non ancora inaugurate.

Lascia un commento