Marche: la Regione approva il nuovo calendario venatorio 2024/2025

La Giunta regionale ha approvato in via definitiva il Calendario venatorio regionale delle Marche per la stagione 2024/2025.  Tra le novità del calendario, che recepisce il parere favorevole del comitato tecnico scientifico nazionale, la chiusura del periodo di prelievo per Turdidi e Beccaccia che viene ristabilita al 30 di gennaio. Confermate poi le cinque giornate di preapertura ad Anatidi e Colombaccio.

L’11 settembre viene concessa mezza giornata per il prelievo della Quaglia. Sono state inoltre inserite due giornate di prelievo alla Tortora Selvatica. «Per la rapidità dell’iter – si legge in una nota – le Marche risultano la seconda Regione ad approvare il Calendario venatorio regionale».

Le date definitive

Allodola: 2 ottobre – 30 dicembre 2024
Alzavola, colombaccio, germano reale, marzaiola: 1°, 4, 7, 8, 11 settembre; 15 settembre 2024 – 16 gennaio 2025
Beccaccia: 2 ottobre 2024 – 30 gennaio 2025
Beccaccino, canapiglia, cesena, codone, cornacchia grigia, fischione, folaga, frullino, gallinella d’acqua, gazza, ghiandaia, mestolone, moriglione, porciglione, tordo bottaccio, tordo sassello, volpe: 15 settembre 2024 – 30 gennaio 2025
Cinghiale: 2 novembre 2024 – 29 gennaio 2025
Combattente: 15 settembre – 16 ottobre 2024
Coniglio selvatico, fagiano, lepre, pernice rossa, starna: 15 settembre – 1° dicembre 2024
Merlo: 15 settembre – 30 dicembre 2024
Moretta: 16 ottobre 2024 – 30 gennaio 2025
Quaglia: 11 settembre; 15 settembre – 31 ottobre 2024
Tortora: 1°, 4 settembre 2024

Lascia un commento